Toscana Trasporti – Azienda Leader per traslochi Pisa, Livorno, Lucca

Trasloco? Devi cambiare casa ed è la prima volta che affronti un trasloco e non sai da dove iniziare?

Non preoccuparti ti daremo alcuni suggerimenti per portare a termine il tuo trasloco nel miglior modo possibile, ti aiuteremo a rendere piacevole questa esperienza senza farti sprecare tempo, energie e soldi.

C’è una cosa importante che dovresti fare prima di iniziare a inscatolare le tue cose. Eliminare tutto quello che non usi, è inutile portarti le cose che non ti servono più nella nuova casa, evita di sprecare fatiche, inutilmente. Valuta se ci sono oggetti che potresti donare in beneficenza o portare a un mercatino dell’usato. Restituisci tutte le cose che hai preso in prestito, consegnale ai proprietari. Fate molta attenzione a tutti i materiali infiammabili come benzina o materiali corrosivi liberatene per tempo potrebbe essere pericoloso trasportarli.

Una volta che sei riuscito a liberarti degli oggetti che non ti porterai nella nuova dimora devi invece organizzarti con quelli che “verranno a vivere con te”.

Prima di iniziare il tuo trasloco

Prima di iniziare il tuo trasloco, fai una scaletta delle cose da fare, una lista ti aiuta a non saltare dei passaggi, segnati bene i tempi, le priorità e ciò che devi portare a termine con urgenza. Fai un inventario della casa, durante i traslochi è facile perdere delle cose. Dopo di che non ti resta che passare all’azione e iniziare a inscatolare tutto.  Ti servirà il materiale adatto per trasportarle, ti serviranno:

  • Scatoloni, solitamente la misura standard 40/50cm di larghezza e profondità 35/40cm.
  • Nastro da pacchi in film plastico
  • Film a bolle d’aria per proteggere piatti, bicchieri e qualsiasi oggetto fragile, in modo che non si rompano durante il trasporto.
  • Un pennarello indelebile per scrivere indicazioni sul contenuto, possibilmente è meglio farlo sul nastro adesivo: ti permetterà di riutilizzare lo scatolone,

Scrivere fuori da ogni imballaggio il contenuto, è utile perché sarà più semplice e veloce riordinare gli oggetti nella casa nuova. Se non adotti alcune piccole accortezze rischi di aprire gli scatoloni e trovare solo cocci rotti, fai attenzione al materiale fragile come i bicchieri o i piatti, riempi gli spazi vuoti con polistirolo o carta da imballaggio così li rendi stabili e non sbattono l’un con l’altro. Cerca di non caricare troppo gli scatoloni per evitare che si rompano e per rispettare le normative di sicurezza per i lavoratori, cerca non superare il peso di 20 kg.

Se hai degli elettrodomestici da trasportare organizzati per tempo: scongela, pulisci e asciuga bene il frigorifero, procurati i fermi per il cestello della lavatrice e se non li trovi avverti il traslocatore in modo che possa procurarseli lui.

Non dimenticarti di contattare le aziende di servizi per il cambio di indirizzi e gli allacciamenti della nuova casa, acqua, gas, elettricità e telefonia sono importanti possibilmente è bene farseli attivare già durante la fase di trasloco e ricordati di controllare tutti gli impianti, sia della casa che lasci sia di quella in cui andrai a vivere.

Fatti un’idea sulla disposizione dell’arredamento nel nuovo appartamento, prova a fare qualche schizzo sulla carta, è più facile spostare i mobili su un foglio che non muoverli a mano dentro la stanza, questo ti aiuterà ad avere le idee chiare senza faticare. Stabilisci la priorità per gli oggetti che sarà indispensabile avere subito nella nuova casa e dargli la precedenza, fai in modo che siano gli ultimi scatoloni ad essere caricati e i primi ad essere scaricati. Se utilizzi dei medicinali che vanno conservati al fresco organizzati, prepara i ghiacci e procurati un frigorifero portatile per mantenerli al fresco o chiedi a qualcuno se te li può conservare. Per tutto quello che riguarda gli oggetti di valore e i documenti organizzati per tenerli con te, il giorno del trasloco è meglio se non li lasci incustoditi.

Il periodo estivo è quello più gettonato per fare i traslochi, le giornate sono lunghe e sono accompagnate da un clima più adatto per questo tipo di operazioni. In generale le persone si organizzano anche per non pagare affitti in più e solitamente scelgono la fine mese come periodo ideale, in modo da iniziare il mese nella nuova sistemazione. Se ti serve una ditta di traslochi prenotala in anticipo prendi accordo sulla data e la destinazione e su come muovere tutte le tue cose. Il contesto in cui effettui gli spostamenti, sia quello di sgombro sia la nuova destinazione stabiliscono il tipo di mezzi da impiegare in fase di trasloco. Se hai strumenti musicali come un piano forte, casseforti, armadi blindati, macchine industriali, devi contattare un’impresa di traslochi esperta, in grado di portare a termine il lavoro con l’impiego di mezzi specifici. Accertati che ci sia la possibilità di parcheggiare vicino alle case interessate al trasloco, per le operazioni di carico e scarico. Eventualmente occupa il posto auto con la tua in modo tale da lasciarlo ai mezzi interessati durante le operazioni di trasloco, eviterai di trasportare i colli a distanze elevate e fare fatica inutile

Contatta una ditta di traslochi che ti offra garanzie dall’inizio alla fine, cercane una che possa darti fiducia che segua possibilmente i seguenti punti:

  • Chiarezza sugli accordi stabiliti
  • Puntualità al ritiro e alla consegna della merce
  • Rispetto della privacy nei confronti del committente
  • Impiego di materiali di imballaggio adeguati per oggetti fragili, di valore
  • Rispetto del codice etico e della legge che tutela i traslochi

Adesso sei pronto per cambiare casa, per iniziare il tuo trasloco in serenità senza temere di dimenticare niente e ritrovarti in panico in mezzo agli scatoloni.

Traslocare diventa più facile se segui i consigli che ti abbiamo dato, non ti accorgerai neanche di aver cambiato casa.

Scegli Toscana Trasporti, Azienda Leader  per traslochi Pisa, Livorno, Lucca